Non riesce la rimonta

Si chiude con una sconfitta la seconda fase della competizione.

 Non riesce per tutto l’arco della gara la rimonta tanto agognata della Osa, che avvicinandosi sempre non trova mai il vantaggio. 

Due compagni che, nonostante lottino per due punti pesanti, non giocano il loro miglior basket. Pesano da entrambe le parti assenze pesanti: per i padroni di casa si accorciano le rotazioni viste le assenze di Cancelli e Franzoni, mentre per i giallorossi manca Benevelli (che da il suo contributo da ‘quarto coach’ per tutti i quaranta minuti). 

Inizio contenuto per entrambe le formazioni che faticano a trovare appoggi al vetro, prediligendo un gioco più perimetrale. Il ferro però aiuta in più occasioni Gardone, a discapito delle conclusioni tirate da Malberti, Bosa e compagni. Non riuscendo a iscriversi a referto la Osa fa fatica a rimanere in partita, e solo con uno sprint finale di carattere riesce a mettere qualche punto che colma le lunghezze di divario. Con una tripla di Malberti sputata dal ferro chiudiamo alla sirena sul 16-8. Lo svantaggio è parzialmente fasullo: non c’è superiorità di gioco dei bresciani, che tuttavia hanno più familiarità con i tabellini di casa. Proviamo a rincorre la formazione di Coach Perrucchetti anche nel secondo periodo senza mai trovare davvero il sorpasso: si arriva anche a -6 ma Gardone è brava a condurre e spegnere il nostro entusiasmo sul nascere. 

In uscita dagli spogliatoi la partita sembra già sigillata, con la Osa che fatica a contenere i vari Cucchi e Davico, andando ad incassare un brutto parziale – toccando il -24. Nell’ultimo quarto però arriva la reazione – forse un po’ in ritardo – sperata dai tifosi presenti. Lasciando spazio a un quintetto più fresco e giovane colmiamo un divario significativo: troviamo fiducia ed entusiasmo con le triple dei nostri playmaker; Giardini, Valsecchi e Lanzi guidano le nostre transizioni offensive facendo tremare la formazione di casa. Con un 11-0 di parziale gli ospiti rialzano il ritmo ma la Osa non molla. Arrivati al -6, tuttavia, come successo per tutta la gara, non riusciamo a mettere la testa avanti – escono di poco due nostre conclusioni e Gardone ritrova i canestri che infiammano i suoi tifosi. Sarà Davico a chiudere la partita con due triple pesantissime. Negli ultimi minuti continua il divario e chiudiamo sotto di tredici: 79-66 Gardone. 

 

Purtroppo per noi si chiude con una sconfitta un secondo girone che ci porta due (sole) solide vittorie, che però ci permettono di centrare l’obiettivo stagionale: playoff. Visti gli accoppiamenti SocialOsa affronterà Iseo: formazione con la quale abbiamo già giocato, dopo una partita combattuta e “buttata via” dai nostri ragazzi. Prima sfida ci vedrà giocare in trasferta, e nella seconda ospiteremo i bresciani. Testa alle tre ipotetiche sfide, dove ogni partita sarà una battaglia. Conta ora più che mai la fiducia per i nostri ragazzi, che dovranno essere più incisivi nel chiudere e giocarsi ogni minuto delle prossime sfide. 

 

Tabellini:

Pall. Gardonese : Cucchi Luca 20, Davico Ignazio 17, Misolic Ljubomir 14, Poli Gabriele 9, Felix Amo 8, Omeragic Alic 8, Corini Davide 3, Pedretti Andrea 0, Bonsi Matteo 0, Cancelli Matteo ne, Franzoni Mattia ne, All. Perrucchetti Daniele    

SocialOsa Milano: Valsecchi 17, Malberti 10, Lanzi 10, Campeggi R. 9, Giardini 8, Bosa 7, Molin 3, Barbisan 2, Lucchini, Varisco, Gaboli, Benevelli ne. All. Avantaggiato, Maifredi, Corvi.   

 

Non riesce la rimonta: Gardonese batte la Osa.

Siamo ai playoff: guarda qui!

Forza Osa!

Ascolta il nostro inno ufficiale #solochiOSAvola su Spotify, Apple Music, iTunes e cercalo su tutte le piattaforme social [testo e musica del @ganassa_ ]!

Seguici sui nostri canali social:  Facebook SocialOsa Basket Milano     Instagram SocialOsa Basket Milano    Youtube SocialOsa Basket Milano

Rimani sempre aggiornato sugli eventi e le iniziative clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *