Sconfitti da Gazzada

Al PalaIseo quasi tutto esaurito siamo sconfitti da Gazzada: dopo 30 minuti ottimi, gli ultimi 10 sono disastrosi e gettiamo via una ghiotta opportunità.

SocialOsa ospita Gazzada per la terzultima sfida di questa seconda fase della competizione. In un PalaIseo gremito, pronto a sostenere i suoi ragazzi, la formazione di casa ritrova Bosa e inserisce l’innesto dell’ultimo minuto Tommaso Lanzi – classe 2002 della “cantera” canturina (Progetto Giovani Cantù). 

Dopo una partita a lunghi tratti dominata, SocialOsa butta via un’ottima prestazione durata trentadue minuti. Dal +13 di inizio ultimo quarto si fa recuperare e sorpassare da Gazzada, perdendo la sfida tra l’incredulità generale del PalaIseo. 

Tifosi subito soddisfatti da un inizio gara scoppiettante: ai colpi di Verri sotto canestro risponde prontamente Benevelli, che ispirato nei primi minuti, piazza otto punti che ci fanno chiudere il primo periodo 21-24. Nonostante una partita equilibrata concediamo troppi punti a inizio gara, e ripartendo con ottima intensità in difesa recuperiamo lo svantaggio andando davanti. Guidati dai contropiedi del neo acquisto Lanzi e le triple del ‘Ninja’ Malberti mettiamo il primo parziale della gara: 47-41. 

Spinti dai nostri tifosi portiamo l’inerzia della gara dalla nostra, e con i canestri di posizione di Barbisan e Campeggi andiamo avanti di dieci. Dopo un’ottima difesa sull’ultimo possesso del quarto di Gazzada Benevelli prende il rimbalzo, e con un paio di falcate si alza dall’arco piazzando una tripla pesantissima davanti alla panchina ospite: +13 e massimo vantaggio.

I primi minuti nell’ultima ripresa rispecchiano l’andamento della gara, ma dopo tre giri d’orologio Gazzada trova la reazione sperata: Lepri e Vai spingono in contropiede, trovando tre triple devastanti per il morale Osa. Coach Avantaggiato chiama timeout e il pubblico spinge i giallorossi. I nostri ragazzi però fanno fatica a trovare affinità con la retina, e il ferro sputa fuori un paio di conclusioni di Benevelli; d’altro canto Gazzada trova il vantaggio con l’appoggio al vetro di Bossola. Complici una situazione falli tutt’altro che favorevole e un paio di perse derivanti da possessi mal gestiti non segniamo più; uguale la situazione per gli ospiti che tuttavia, nel finale, trova quel guizzo in più che gli permette di segnare la tripla del fine gara con il suo miglior marcatore Lepri. Purtroppo non serve a niente la tripla di Malberti dall’angolo perché il direttore di gara fischia la fine: sconfitti da Gazzada 78-83.

Tanta amarezza per una sconfitta che pesa sia per il morale sia per la classifica per un possibile piazzamento playoff. Emergono le lacune nell’ultimo periodo, chiuso 25-5 per Gazzada. 

Adesso cerchiamo di lasciarci alle spalle questa partita buttata via, e alziamo la testa guardando alla tosta sfida casalinga con Busto Arsizio e poi a Gardone prima dei playoff.

 

Tabellini:

SocialOsa Milano: Malberti 16, Lanzi 16, Benevelli 15, Barbisan 10, Campeggi 10, Bosa 5, Valsecchi 4, Giardini 2, Lucchini P., Molin, Gaboli ne, Montalbetti ne. All. Avantaggiato, Maifredi, Corvi.   

Settelaghi Gazzada:  Lepri 23, Foti 16, Bossola 12, Vai 11, Verri 10, Caccianiga 6, Gerli 5, Somaschini, Alessio ne, Ghirimoldi ne. All. Zambelli Alberto, Bologna, Vecchiè.

 

Sconfitti da Gazzada: riguarda il match trasmesso in live streaming su Facebook.

 

Forza Osa!

Ascolta il nostro inno ufficiale #solochiOSAvola su Spotify, Apple Music, iTunes e cercalo su tutte le piattaforme social [testo e musica del @ganassa_ ]!

Seguici sui nostri canali social:  Facebook SocialOsa Basket Milano     Instagram SocialOsa Basket Milano    Youtube SocialOsa Basket Milano

Rimani sempre aggiornato sugli eventi e le iniziative clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *