fbpx
Upcoming MatchGruppo Petrarca Padova vs SOCIAL OSA MILANO/21/04/2024/Palaberta Montegrotto Terme - Padova
Never Give Up - Fabrizio e Riccardo

Never give up

Abbiamo voluto titolare così la storia di Fabrizio e Riccardo, due ragazzi classe 2008, che fin dal minibasket sono stati parte del mondo SocialOsa affrontando sfide davvero grandi. Ve le raccontiamo qui.

Riccardo

Mi chiamo Riccardo, ho 15 anni e sono nato con la gamba destra più corta di quella sinistra, ma nonostante questo sono cresciuto giocando a basket sin da bambino senza dare troppo peso al mio problema. Camminavo e correvo sulla punta del piede destro senza mai appoggiare il tallone. Nel 2021, quando avevo 13 anni anche in seguito alla mia crescita la differenza tra le 2 gambe era aumentata moltissimo e aveva raggiunto i 10 cm, era infatti arrivato il momento di sostenere una pesante operazione chirurgica per cercare di risolvere il problema.

Il 18 dicembre del 2021 ho giocato la mia ultima partita in squadra, dopo 4 giorni mi hanno operato e mi sono ritrovato a letto, con 20 viti piantate lungo la gamba destra, tenute insieme da un fissatore esterno ad ingranaggi.

Praticamente mi avevano sezionato il femore, la tibia e il perone allo scopo di allontanare fra loro le ossa sezionate in modo che potesse crescere un nuovo osso e la gamba si allungasse; mi avevano anche allungato il tendine di Achille in modo da poter tenere il piede a 90 gradi, come non era mai stato. 

Ho tenuto i ferri nelle gambe per 10 mesi sopportando grandi dolori. Durante quel periodo la mia vita era passata in gran parte a letto, sulla sedia a rotelle o muovendomi con le stampelle.

Sin dall’ inizio ho dovuto impegnarmi per fare del movimento e la piscina è stato il luogo dove si svolgeva questo e dove passavo tanto tempo. Erano momenti in cui non sapevo quando e se sarei tornato a giocare.

Durante quei mesi comunque cercavo l’occasione di tirare a canestro da fermo o muovendomi con le stampelle.

Quando dopo 10 mesi mi hanno tolto i ferri, la gamba era lunga quanto l’altra ma il mio ginocchio non si piegava più e ovviamente avevo perso la forza muscolare. Dovevo nuovamente imparare a camminare ed è iniziato cosi una lunga fase di fisioterapia e di dura riabilitazione che è durata più di 1 anno,  che mi ha richiesto tanta dedizione ed energia.  Via via che passavano i mesi riuscivo sempre più facilmente ad andare al campetto vicino a casa a tirare a canestro e giocare con gli altri.

Oggi, dopo 2 anni e 3 mesi dall’intervento, ho ricominciato ad allenarmi con i miei compagni di squadra. Guardandomi indietro, tutto quello che ho passato in 2 anni mi trasmette una grande forza e la speranza di poter essere presto nelle condizioni di tornare in campo per una vera partita.” 

NDR Riccardo è tornato in campo in una gara ufficiale.

Ecco il video racconto di Riccardo:

Fabrizio 

Ciao, sono Fabrizio, ho 15 anni e attualmente gioco nell’U17 Bianca di SocialOsa. Purtroppo, durante la mia carriera sportiva, verso aprile/maggio del 2021, sono stato costretto a fermarmi a causa di un problema al collo. Successivamente, tramite un’operazione, si è scoperto che si trattava di un tumore al sangue, il quale mi ha anche obbligato a allontanarmi dai campi, impedendomi di partecipare a partite e allenamenti.

Dopo questo evento, ho iniziato un periodo di cura, nello specifico la chemioterapia. Ho dovuto frequentare spesso l’ospedale (mediamente due volte a settimana), e talvolta ho trascorso intere settimane sotto controllo, senza nemmeno poter uscire dalla stanza a causa dell’emergenza COVID-19 che stava colpendo il mondo in quel periodo. Tutti questi fattori hanno comportato restrizioni severe, come la limitazione dei contatti con le persone e l’impossibilità di andare a scuola o allenarmi con la mia squadra e i compagni. 

Dopo circa 9 mesi dall’inizio di questa sventura, ho completato la terapia invasiva e ho iniziato una seconda fase, basata solo su pillole. Questo mi ha permesso di tornare a scuola e di rivedere i miei compagni di squadra. Al termine di altri 9 mesi, con la fine definitiva della cura, a settembre 2023, sono tornato ad allenarmi senza aver mai perso la speranza e la passione per questo sport.

Inoltre, la scorsa settimana ho avuto l’opportunità di giocare la mia prima partita, dopo tante difficoltà e avversità, un traguardo che non dimenticherò mai dopo tutto quello che ho passato.

Ecco il video racconto di Fabrizio:

Vai al nostro Settore Giovanile

Forza Osa!

Ascolta il nostro inno ufficiale #solochiOSAvola su SpotifyApple MusiciTunes e cercalo su tutte le piattaforme social [testo e musica del @ganassa_ ]!

Seguici sui nostri canali social:   Facebook Logo     Instagram Logo     YouTube Logo    Linkedin

Rimani sempre aggiornato sugli eventi e le iniziative clicca qui